PROMOZIONE ED ENOTURISMO IN IRPINIA CON CITTA’ DEL VINO E UNIMOL

adsense – Responsive Pre Articolo

Definite le date di calendario per gli appuntamenti presso il Laboratorio di Montefalcione, in provincia di Avellino.

Sabato 28 Maggio e Mercoledi 15 Giugno p.v., a Montefalcione (AV), si svolgeranno rispettivamente la terza e quarta ed ultima lezione del ciclo formativo curato da Città del Vino e l’Università del Molise per la promozione territoriale, enoturistica e gastronomica in Irpinia.
Il progetto del “Laboratorio di promozione territoriale” di Montefalcione (AV) che attua le linee del Protocollo d’intesa per il territorio dell’Irpinia siglato con la REGIONE CAMPANIA nell’ottica di valorizzazione dei territori vitivinicoli irpini e di promozione del turismo enogastronomico.

Ideato e fortemente voluto da Teobaldo ACONE, Ambasciatore di Città del Vino con il placet e sostegno dall’Associazione CITTÀ DEL VINO, Pres. Angelo RADICA , il progetto è stato realizzato grazie alla preziosa collaborazione scientifica di UNIMOL – Università degli Studi del Molise, prof. Rossano PAZZAGLI, responsabile scientifico del progetto, oltre che col COMUNE – CITTÀ DEL VINO- di MONTEFALCIONE, Sindaco, Dott. Angelo Antonio D’AGOSTINO.
Gli incontri, di due ore ciascuno, rivolti a produttori, associazioni, operatori turistici, professionisti, amministratori, sono incentrati sul marketing del territorio, la comunicazione e l’accoglienza, con quattro seminari di formazione, tra Febbraio e Giugno 2022, strutturati con una prima fase conoscitiva di lettura territoriale, seguita da formazione, partecipazione e disseminazione dei risultati. Il progetto si concluderà con l’insediamento stabile del Laboratorio e la realizzazione di un itinerario enoturistico che partendo da Montefalcione si snodi sul territorio intercomunale coinvolgendo, di fatto, l’intera Irpinia vitivinicola.
Di seguito alle precedenti lezioni, rispettivamente : 18 Febbraio Boris BASILE (Università di Napoli Federico II) dal tema: La viticoltura territoriale tra tradizione e nuove sfide e, poi, da Ciro GUARDABASCIO (Dottore commercialista, esperto internazionale dell’impresa) : Dalla produzione al mercato: la vendita dei vini all’estero e 11 Marzo 2022 Angelo PRESENZA (docente di Destination Management – Università del Molise): Lettura e marketing del territorio vitivinicolo.

Terzo appuntamento, dunque, in calendario per Sabato 28 Maggio p.v., secondo il seguente schema:
Saluti istituzionali del Sindaco di Montefalcione, Dott. Angelo Antonio D’Agostino
Ore 10,30-11,30, Carmen GUERRIERO (Giurista, Giornalista e componente del Tavolo Tecnico-Scientifico “Fondazione Sistema Irpinia” – Ente Provincia di Avellino), dal tema I territori del vino: comunicazione, creatività, e diversificazione  .

Introduce Teobaldo ACONE che, nell’occasione, anticiperà la realizzazione del progetto in fieri della nuova cartellonistica stradale del Laboratorio e delle cantine dell’areale, con tutti i vantaggi sotto il profilo enoturistico.
Ore 11,30-12,30 Massimiliano IMBIMBO, Heart S.R.L presenterà la piattaforma della start up irpina di vetrina digitale del territorio,del Comune di Montefalcione e la rete delle aziende vitivinicole dell’areale.
Successivamente, Mercoledi 15 Giugno 2022, alle 10,30, Donatella CINELLI COLOMBINI, Presidente nazionale delle Donne del Vino e fondatrice del Movimento per il turismo del vino terrà un’ora di lezione a distanza dal tema Enoturismo post covid, notizie e buone pratiche.

Per iscrizioni e informazioni Teobaldo Acone (348 7466963)

REDAZIONE

adsense – Responsive – Post Articolo



Donazione

Abbiamo bisogno di un piccolo favore


Nel 2020, 5.218.655 persone hanno letto gli articoli di Bassairpinia.it, oggi Binews.it. eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv. Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà al Binews di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.