Calcio Serie C, 17a Giornata. L’Avellino fa la voce grossa, 1-3 in casa della Turris con doppietta di Tito

di Redazione sportiva

Lupi brillanti a Torre del Greco, vittoriosi per 1-3. Sette punti nelle ultime 3 partite, seconda vittoria esterna per Rastelli. Protagonista Tito con una doppietta.

In attacco il tridente irpino è costituito da Trotta e Russo sulle fasce a sostegno di Gambale. L’inizio è da brividi per i biancoverdi, il tentativo di Vitiello dopo svirgolata di Leonetti è salvato sulla linea di porta da Auriletto. Al 17′ sbaglia Trotta, ne approfitta Leonetti che clamorosamente non riesce a centrare il bersaglio concludendo a lato. L’Avellino si sveglia al 23′, Russo per Trotta ma il suo tiro è neutralizzato di piede da Perina. L’ex Maniero controbatte, conclusione non lontana dall’incrocio dei pali. Al 27′ i lupi passano in vantaggio con un fendente di Tito dai 20 metri. I ragazzi di Rastelli sono su di giri e raddoppiano al 32′ con una zuccata di Gambale su servizio di Russo. La Turris non ci sta, ritorna in partita con Maniero, colpo di testa vincente da corner di Acquaro. Si va al riposo sull’1-2.

Avellino sprecone ad inizio ripresa, Maisto sbuccia un invitante velo di Russo. Al 54′ ancora Maisto, Frascatore mette una pezza al suo tentativo. I corallini si fanno sentire con Acquaro, Pane si oppone al suo tiro. Al 64′ l’Avellino triplica, giocata aerea di Tito e Perina nulla può. Peccato che al 73′ lo stesso Tito debba lasciare il campo per un problema muscolare. Lo rimpiazza Zanandrea, Garetto per Casarini. I lupi non si fermano, Perina para su Russo. Poi Illanes rileva Maisto, si passa al 3-5-2. Insiste il team irpino con un tiro di Matera, Perina è vigile. L’ex Franco sostituisce Matera, non succede più nulla. Avellino pimpante, esce dal “Liguori” con un convincente 1-3.