Baiano. Quando c’era l’U.S. Mugnano: lo sport e l’amicizia fraterna. Ninuccio Colucci goleador di qualità, nel memoir di Enrico Stago

Ninuccio è stato mio amico e compagno di squadra nell’ U.S. Mugnano per tanti anni e ci alternavamo entrambi nei ruoli di ala destra e ala sinistra. Lui più incisivo, veloce e buon colpitore di testa , io più portato a eseguire assist e traversoni; ci completavamo  a vicenda nel gioco di squadra.

Sono addolorato e piango la sua prematura dipartita , perché eravamo veri amici e ci stimavamo l’uno con l’altro , anche al di là dell’ambito sportivo. Ricordo con simpatia i tiri in porta  durante gli allenamenti settimanali e si faceva a gara a chi realizzava più reti. Ninuccio era un ragazzo semplice e senza grilli per la testa, pronto ad essere solidale non solo con me, ma anche con tutti gli altri componenti della squadra. Lo ricorderò sempre con tanto affetto, come uno dei migliori giocatori di calcio che abbia mai avuto come compagno.

 Addio Ninuccio , quante volte abbiamo indossato la stessa divisa per far vincere l’ U.S. Mugnano, come ricorderanno bene i nostri tifosi ed i nostri numerosi fans.