Trasferte vietate per i prossimi due mesi ai tifosi di Napoli e Roma, la decisione del Ministro dell’Interno Piantedosi

Niente trasferte per i prossimi due mesi per i tifosi di Roma Napoli. È la decisione del ministro dell’Interno Piantedosi, annunciata in una conferenza stampa in Prefettura a Trieste, dopo gli scontri di qualche giorno fa in un autogrill sull’autostrada A1. I due gruppi di ultrà si erano incrociati nell’autogrill ed erano avvenuti disordini. «Oggi pomeriggio probabilmente firmerò un provvedimento di prevenzione» sulle «trasferte dei tifosi di Roma e Napoli per i prossimi due mesi», ha detto il ministro, che ha parlato di «qualche provvedimento di prevenzione» non alternativo a misure individuali per i singoli autori – come i Daspo – per i quali è in corso una intensa attività di polizia. «Ma non potrò non fare a meno – ha aggiunto – di considerare un provvedimento generale di ordine pubblico per quanto riguarda le due tifoserie».