SANTA BARBARA, la patrona dei Vigili del Fuoco festeggiata domani in ricordo delle vittime di Alessandria

adsense – Responsive Pre Articolo

Domani 4 dicembre, come vuole la consuetudine, il Comando dei Vigili del fuoco di Avellino, dedicherà la giornata ad onorare Santa Barbara, patrona dei Vigili del Fuoco. Il programma, che tiene conto dello stato di lutto del Corpo Nazionale, a seguito dei recenti fatti di Alessandria, dove sono caduti in servizio tre Colleghi durante un intervento di soccorso, prevede alle ore 09’00, la deposizione dei fiori ai Vigili presso il cimitero di Avellino; alle ore 09’45 arrivo ed accoglienza delle autorità civili e militari presso l’ingresso principale della sede; alle ore 10’00 deposizione della corona alla lapide di Generoso Iandolo, con la caduta del tricolore sulle note dell’inno Nazionale. A seguire alle ore 10’30 la celebrazione della Santa Messa, officiata da sua eccellenza Monsignor Arturo Aiello.
Dopo la preghiera di Santa Barbara, vi sarà il saluto del Comandante Luca Ponticelli, e la lettura del messaggio augurale del ministro dell’interno. Verranno consegnate le benemerenze al personale, e Vi sarà la commemorazione dei caduti di Alessandria.SANTA BARBARA, la patrona dei Vigili del Fuoco festeggiata domani in ricordo delle vittime di Alessandria SANTA BARBARA, la patrona dei Vigili del Fuoco festeggiata domani in ricordo delle vittime di Alessandria SANTA BARBARA, la patrona dei Vigili del Fuoco festeggiata domani in ricordo delle vittime di Alessandria

adsense – Responsive – Post Articolo



Donazione

Abbiamo bisogno di un piccolo favore


Nel 2020, 5.218.655 persone hanno letto gli articoli di Bassairpinia.it, oggi Binews.it. eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv. Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà al Binews di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.