Ato Rifiuti di Avellino, convocato il consiglio d’ambito per il 18 maggio

adsense – Responsive Pre Articolo

E’ stato convocato per martedì 18 maggio alle 16, presso la sede dell’ente di collina Liguorini, il Consiglio d’ambito dell’Ato Rifiuti di Avellino. All’ordine del giorno della seduta: Esame e Approvazione del Rendiconto di gestione esercizio 2021, Esame e Approvazione “Relazione ex Dl 18 ottobre 2012 n.179, art. 34 comma 20, in esito alla conclusione della preliminare fase istruttoria. Parte prima”. La riunione rappresenterà il primo appuntamento operativo per i consiglieri dopo la loro elezione ed il consiglio con la votazione che ha portato Vittorio D’Alessio al vertice dell’ente. Dopo una prima fase di incontri, ufficiali e non, di colloqui e riunioni operative, il presidente ha proceduto alla convocazione del primo consiglio per avviare formalmente la fase operativa e favorire l’adozione delle determinazioni necessarie all’acquisizione della gestione del ciclo integrato ed all’approvazione del Piano d’ambito.

adsense – Responsive – Post Articolo



Donazione

Abbiamo bisogno di un piccolo favore


Nel 2020, 5.218.655 persone hanno letto gli articoli di Bassairpinia.it, oggi Binews.it. eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv. Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà al Binews di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.