Proclamato sindaco Carlo Buonauro: “Emozione fortissima, responsabilità enorme: Nola deve recuperare il tempo perduto”

adsense – Responsive Pre Articolo

Si è tenuta oggi 20 giugno, presso la Sala Consiliare del Comune di Nola, la cerimonia di  proclamazione del sindaco Carlo Buonauro, in seguito alla vittoria delle elezioni amministrative del 12 giugno scorso ottenuta con 10.219 preferenze.
Tanto trasporto nelle prime parole del neosindaco Buonauro: “L’emozione è fortissima, la responsabilità è tanta, c’è entusiasmo e voglia di fare e fare bene. Ma, oltre la commozione e l’orgoglio nel ricoprire la carica che proprio 40 anni fa è stata rivestita da mio padre, c’è bisogno che Nola recuperi il tempo perduto e la nostra gloriosa Città millenaria entri a pieno titolo nel XXI
secolo”.
Continua Buonauro: “Informatica e digitalizzazione pongono l’attenzione sulla necessità di nuovi modelli di amministrazione e gestione. I valori, nell’evoluzione degli strumenti tecnici, dovranno però restare immutati, anteponendo sempre l’interesse pubblico ad ogni altra valutazione”.
Impegno civico prima della realizzazione professionale: “La riforma della Giustizia, di recente varata dal Parlamento, mi ha posto davanti ad un’amletica scelta, ma il dubbio è stato presto fugato:
la toga è una seconda pelle, ma resta una dimensione individuale. La carica di sindaco è una responsabilità che ci pone tutti davanti ad un impegno collettivo: anteporre il servizio alla Comunità rispetto alle aspirazioni professionali”.

Proclamato sindaco Carlo Buonauro: “Emozione fortissima, responsabilità enorme: Nola deve recuperare il tempo perduto” Proclamato sindaco Carlo Buonauro: “Emozione fortissima, responsabilità enorme: Nola deve recuperare il tempo perduto” Proclamato sindaco Carlo Buonauro: “Emozione fortissima, responsabilità enorme: Nola deve recuperare il tempo perduto” Proclamato sindaco Carlo Buonauro: “Emozione fortissima, responsabilità enorme: Nola deve recuperare il tempo perduto” Proclamato sindaco Carlo Buonauro: “Emozione fortissima, responsabilità enorme: Nola deve recuperare il tempo perduto”

 

adsense – Responsive – Post Articolo