Calcio. Nola 1925: presentato lo staff

adsense – Responsive Pre Articolo

Il Nola 1925 presenta tanti altri membri dello staff che accompagnerà la società bruniana nel prossimo campionato di Serie D. Dopo le presentazioni ufficiali di Luigi Pavarese come Direttore Sportivo, Enrico De Falco come Direttore Generale, Giuseppe Guerriero come segretario societario e Luigi Pezzella come allenatore della prima squadra, vengono annunciati altri 10 componenti dei vari staff. Il gruppo tecnico viene rimpinguato con 4 nuove figure: Salvatore Galizia, ex calciatore con un importante passato in C2 e D, è il nuovo allenatore della Juniores e collaboratore tecnico della prima squadra; Luigi Gennarelli, ex Nocerina, è il nuovo preparatore atletico; Pasquale Del Franco è il nuovo preparatore dei portieri; Francesco Bussone, l’anno scorso vice allenatore in Eccellenza con il Lioni, è un nuovo collaboratore tecnico aggregato alla prima squadra. Nuovi ingressi anche nello staff dirigenziale: Raffaele Di Somma è il nuovo dirigente addetto alla prima squadra, mentre il giornalista Nello Cassese è il nuovo addetto stampa e responsabile dell’Area Comunicazione. Conferme invece nello staff sanitario: Luca Iorio resta responsabile della fisioterapia e Maurizio Iorio sarà ancora una volta l’infermiere della squadra. Confermati anche i due magazzinieri Enzo Rozza e Luigi “Giginiello” De Micco, storica figura del Nola Calcio. I bianconeri, nel frattempo, in attesa dei gironi, saranno impegnati il 2 settembre in un allenamento congiunto a Montemiletto con i colleghi del Lions Mons Militum.

adsense – Responsive – Post Articolo



Donazione

Abbiamo bisogno di un piccolo favore


Nel 2020, 5.218.655 persone hanno letto gli articoli di Bassairpinia.it, oggi Binews.it. eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv. Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà al Binews di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.