SPERONE. Uniti per Sperone e la pubblica illuminazione

adsense – Responsive Pre Articolo

SPERONE. Uniti per Sperone e la pubblica illuminazione“Sperone passa per comune ad amministrazione illuminata, ma è da qualche tempo che i cittadini ci segnalano soltanto buio pesto. Che sta succedendo?
A quanto pare il cambiamento delle centraline, con cui sono stati apposti i salvavita (cosa positiva, sia chiaro) vanno in contrasto con l’impianto di pubblica illuminazione, vecchio.
A dimostrazione di ciò sia le innumerevoli segnalazioni che ci arrivano da cittadini in diverse zone del paese, sia la richiesta di preventivo fatta alla ditta che ha la manutenzione per ovviare e tamponare alla problematica.
Oltre al fatto che non comprendiamo come non si sia prevista tale problematica,
crediamo che il Sindaco e l’assessore al ramo Brandolino abbiano il dovere di dare spiegazioni pubbliche, non a noi, ma ai cittadini di Sperone, che da un po’ di tempo sono lasciati…al buio!
Uniti per Sperone

adsense – Responsive – Post Articolo



Donazione

Abbiamo bisogno di un piccolo favore


Nel 2020, 5.218.655 persone hanno letto gli articoli di Bassairpinia.it, oggi Binews.it. eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv. Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà al Binews di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.