Forino (Av). Si continua a sbriciolare l’antico Patrimonio Artistico della Cittadina dei Sette Colli

adsense – Responsive Pre Articolo

Si sbriciola ogni giorno sempre più il Patrimonio artistico forinese. Antiche bellezze, vetuste memorie di un lustro passato, si continuano ad ” inginocchiare” al menefreghismo di questi tempi moderni. La Chiesa dell’ Annunziata, Palazzo De Leone nel rione Palazza, la Chiesa dello Spirito Santo a Casal di Creta per citarne alcune. In tanti paesi, in tante cittadine di questi antichi monumenti ne hanno fatto una ricchezza. A Forino invece da anni si fa a gara per mandarli al macero totale. Chi deve fare? Alcune di loro sono proprietà privata, ma va senza dubbio da dire che chi ha avuto ed avrà in mano le “faccende” amministrative di questo paese, possa sollecitare un serio interessamento a questi privati, visto che oltre dal lato prettamente storico e culturale, ci sta anche il lato della sicurezza pubblica da salvaguardare soprattutto riguardo al Palazzo De Leone nel Rione Palazza dove ogni giorno, sotto quei puntellamenti passano o stazionano alunni, bambini, donne e passanti. Purtroppo anche questo fa parte di una buona amministrazione del territorio. Al momento non rimane solo che la collera di vedere perire , cadere e sfuggire sotto una paurosa inerzia le bellezze forinesi. Confidiamo che i nuovi rappresentanti del popolo possano questa volta analizzare seriamente l’ indecorosa faccenda, e direi finalmente agire. Staremo a vedere. Daniele Biondi

adsense – Responsive – Post Articolo