M5S, Ciarambino: “Grazie a ecobonus al via produzione Alfa Romeo ibrida a Pomigliano”

adsense – Responsive Pre Articolo

La consigliera regionale: “Fca conferma 5 miliardi di investimenti in Italia”

“Oggi abbiamo avuto la prima dimostrazione concreta che l’ecobonus sia stato un provvedimento utile per lo sviluppo sostenibile nel nostro Paese. Una misura che, indirizzando le scelta di chi intende acquistare un’auto, orienta nel contempo le aziende verso la produzione di modelli di nuova tecnologia. Ne è la riprova l’annunciata produzione, negli stabilimenti Fca di Pomigliano, della Alfa Romeo Tonale ibrida. Una scelta, assieme a quella della nuova 55 elettrica, che sarà prodotta dalla sede di Mirafiori, è stata resa possibile grazie all’investimento di 5 miliardi confermato dal Gruppo Fca in Italia”. E’ quanto dichiara la consigliera regionale del Movimento 5 Stelle Valeria Ciarambino.

“Quella che è stata millantata come ecotassa – sottolinea Ciarambino – non solo è una misura che eroga incentivi per l’acquisto di veicoli green, con un notevole impatto positivo per l’ambiente, ma rappresenta un punto di svolta per la risoluzione di paventate crisi aziendali e di salvaguardia dei livelli occupazionali. Una risposta che arriva proprio nei giorni in cui negli stabilimenti Fca di Pomigliano si registrano agitazioni dei lavoratori, preoccupati per un nuovo temporaneo ricorso alla cassaintegrazione. La misura dell’ecobonus contribuirà a potenziare la produzione e a salvaguardare, da qui in avanti, i livelli occupazionali. Segno di quanto si stiano dimostrando vincenti la strategia e la visione del nostro Governo”.

adsense – Responsive – Post Articolo



Donazione

Abbiamo bisogno di un piccolo favore


Nel 2020, 5.218.655 persone hanno letto gli articoli di Bassairpinia.it, oggi Binews.it. eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv. Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà al Binews di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.