MONTELLA. Arrestato un 63enne della provincia di Salerno, per il furto di un’autovettura.

adsense – Responsive Pre Articolo

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Montella, hanno arrestato un 63enne della provincia di Salerno, per il furto di un’autovettura.

È accaduto questa mattina a Montella.

I militari, impegnati in un normale servizio di pattugliamento, hanno proceduto al controllo di un’autovettura, notata nelle vie del citato Comune.

Dagli immediati accertamenti svolti dagli operanti, è emerso che l’autovettura era stata asportata nella decorsa notte in provincia di Salerno.

Alla luce dei probanti elementi raccolti, l’Autorità Giudiziaria, concordando con le risultanze investigative dell’Arma, ha quindi spiccato il provvedimento di carcerazione nei confronti del conducente, un sessantatreenne, il quale era stato scarcerato dalla Casa Circondariale di Salerno solo la sera prima, dove era detenuto per altri reati.

Per l’uomo si sono dunque aperte le porte della Casa Circondariale di Bellizzi Irpino.

Il veicolo veniva restituito al legittimo proprietario.

adsense – Responsive – Post Articolo



Donazione

Abbiamo bisogno di un piccolo favore


Nel 2020, 5.218.655 persone hanno letto gli articoli di Bassairpinia.it, oggi Binews.it. eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv. Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà al Binews di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.