Calcio Serie C, 14a giornata. Primo squillo esterno dell’Avellino, Kanoute match winner a Messina.

adsense – Responsive Pre Articolo

Acr Messina-Avellino 0-1.

ACR Messina: Lewandowski; Celic (40’ st Busatto), Carillo, Mikulic; Sarzi Puttini, Goncalves (25’ st Distefano), Fofana, Catania (1’ st Russo), Simonetti; Vukusic, Adorante. A disp.: Fusco, Rondinella, Fantoni, Konate, Marginean. All.: Capuano

Avellino: Forte; Rizzo, Silvestri, Dossena, Tito (35’ st Mignanelli); D’Angelo, Matera (40’ st De Francesco); Micovschi (20’ st Bove), Kanoute, Di Gaudio (35’ st Aloi); Maniero (35’ st Plescia). A disp.: Pane, Sbraga, Mastalli, Gagliano, Messina. All.: Braglia

Arbitro:  Collu di Cagliari

Assistenti Miniutti  di Maniago e  Centrone di Molfetta

Quarto uomo: Milone di Taurianova

Ammoniti: Catania, Simonetti.

Rete: 33′ pt Kanoute.

Avellino corsaro dopo 8 mesi, primo colpo in trasferta in questo campionato. Seconda vittoria consecutiva e settimo risultato utile di fila. Violato il “Franco Scoglio” di Messina  grazie ad un gol di Kanoute al 33′ sugli sviluppi di un corner. Primo gol del senegalese. L’ex Capuano deve inchinarsi. I lupi tengono il passo delle grandi, il primo posto del Bari rimane lontano 7 punti, il secondo 3. Partita sporca, non bella, terreno gibboso. Intera posta in palio per i lupi che vale tanto. Sabato si torna al Partenio Lombardi, fischio d’inizio alle 17,30, avversario il Picerno.

adsense – Responsive – Post Articolo



Donazione

Abbiamo bisogno di un piccolo favore


Nel 2020, 5.218.655 persone hanno letto gli articoli di Bassairpinia.it, oggi Binews.it. eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv. Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà al Binews di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.