AVELLINO. Controllo del territorio: il Questore emana 11 F.V.O.

Nelle ultime settimane, all’esito di attività svolta dalla Divisione di Polizia Anticrimine della Questura, il Questore di Avellino adottava 11 Fogli di Via Obbligatori. I provvedimenti sono scaturiti dall’attività di controllo del territorio da parte della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri nel corso dei servizi “Alto Impatto” svolti in Avellino e Provincia per prevenire la commissione di reati predatori ed in particolare i furti in abitazione, di solito perpetrati da pregiudicati provenienti dalle province limitrofe.  Nello specifico, sono stato adottati:

•          4 provvedimenti di F.V.O., su proposta dei militari dell’Arma dei Carabinieri di Atripalda, nei confronti di quattro soggetti, provenienti dal salernitano, pluripregiudicati, che a seguito di un controllo effettuato sull’auto sulla quale viaggiavano, venivano trovati in possesso di arnesi atti allo scasso;

•          2 provvedimenti di F.V.O., su proposta dei militari dell’Arma dei Carabinieri di Avellino, nei confronti di soggetti con a carici pregiudizi di polizia, residenti a Napoli, perché, a bordo di un’auto sulla quale transitavano in città, tentavano di eludere il controllo loro imposto, invertendo bruscamente il senso di marcia. A seguito di perquisizione nel bagagliaio del veicolo venivano rinvenuti numerosi attrezzi atti allo scasso;

•          1 provvedimento di F.V.O., su proposta dei Carabinieri della Compagnia di Avellino nei confronti di un soggetto fermato nel in prossimità della struttura Moviplex di Mercogliano. Lo stesso veniva fermato dopo essere stato visto in atteggiamenti sospetti aggirarsi nella zona  per poi salire a bordo di un’auto, risultata noleggiata. Nella circostanza si acclaravano i precedenti penali e di polizia che lo stesso annoverava a proprio carico;

•          2 provvedimenti di F.V.O., su proposta dell’Ufficio Prevenzione generale e Soccorso Pubblico della Questura, per la durata di anni tre,  nei confronti di 2 soggetti, residente in Napoli, che a bordo di un’autovettura, non fermavano all’alt di Polizia dandosi a precipitosa fuga. Dopo un breve inseguimento i due venivano bloccati e dal controllo operato, emergeva che gli stessi erano gravati da numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio, in particolare furto e possesso ingiustificato di attrezzi atti allo scasso;

          2 provvedimenti di .V.O., su proposta di personale del Commissariato di Lauro, nei confronti di due giovani, residenti in provincia di Napoli,  sorpresi, durante il concerto del noto rapper napoletano Geolier, tenutosi lo scoro mese di settembre,  a vendere fascette in stoffa, riportanti l’effige del cantante, ma palesemente contraffatte. Inoltre a loro carico venivano acclarati precedenti per furto, ricettazione, violazione delle norme sugli stupefacenti oltre ad analoghi provvedimenti di allontanamento da altri comuni italiani.