Christmas Food, gli studenti di Accademia Italiana firmano il packaging del Panettone celebrativo dei 100 anni di Corsini, classico e al Prosecco Doc

adsense – Responsive Pre Articolo

Il progetto grafico di Oskar Johansson premiato con un award di 1000 euro e la possibilità di seguire personalmente l’intera fase esecutiva in azienda
La partnership tra la scuola e la storica bakery del Monte Amiata proseguirà nel 2022

Un packaging dal sapore contemporaneo per avvolgere il gusto della tradizione: è opera di Oskar Johansson, studente svedese di Accademia Italiana laureato in Graphic Design a Firenze, la confezione del Panettone celebrativo del centenario di Corsini, storica pasticceria toscana che affonda le radici sulle pendici del Monte Amiata dal 1921. Il panettone che celebra i 100 anni di produzione dolciaria d’eccellenza è disponibile in due versioni: Panettone Classico Ubaldo Corsini, con uva sultanina, scorze d’rancio e cedro candite, lievito da pasta madre Corsini e latte fresco Toscano, un omaggio alla tradizione e agli amanti dei sapori classici; Panettone al “Prosecco DOC”, un brindisi dedicato al futuro e ai nuovi sapori.Christmas Food, gli studenti di Accademia Italiana firmano il packaging del Panettone celebrativo dei 100 anni di Corsini, classico e al Prosecco Doc

Il packaging è frutto di un contest lanciato da Corsini Bakery agli studenti neolaureati del corso di laurea triennale in Graphic Design di Accademia Italiana. A raccogliere la sfida un gruppo di giovani creativi – Alessia Lapomarda, Melissa Balletti, Adele Tempestini, Giuseppe Gabrielli, Oskar Johansson – che, sotto la guida di Walter Conti, coordinatore dei corsi di laurea in Graphic Design, ha presentato all’azienda una vasta carrellata di proposte creative per “vestire” a festa i due dolci natalizi.

Al termine di un intenso confronto tra i designer e l’azienda, con incontri mirati alla definizione dei concept, la proposta di Oskar Johansson è risultata vincente. Oskar si è aggiudicato un premio del valore di 1000 euro e la possibilità di seguire l’intera fase esecutiva della realizzazione del packaging. I due panettoni celebrativi, in edizione limitata, saranno presto disponibili per l’acquisto online: https://www.amazon.it/corsini

Accademia Italiana (www.accademiaitaliana.com), Istituto di Alta Formazione dalla forte vocazione internazionale con sede a Firenze e Roma, è, dal 1984, punto di riferimento nella formazione per le industrie creative della moda, del design, della comunicazione visiva e della fotografia. Nel giugno 2020 entra a far parte del Gruppo AD Education, network internazionale specializzato nell’alta formazione per le discipline creative ed artistiche che riunisce 14 scuole e 40 campus in Francia, Italia, Spagna e Germania per un totale di oltre 10.000 studenti. Grazie a un corpo docenti costituito da affermati professionisti del settore, AI combina formazione teorica e attività pratica e laboratoriale, offrendo inoltre la possibilità di seguire le lezioni in doppia lingua, italiano/inglese. Oggi l’offerta formativa si compone di corsi di laurea triennale (accreditati dal MIUR nel 2012) – in Fashion Design, Design, Fotografia, Graphic Design e Design del Gioiello – oltre a sei nuovi bienni specialistici, legalmente riconosciuti dal MUR alla fine del 2019 – Fashion textile design, Fashion design and management, Interior Design, Product Design, Graphic Design, Fotografia. L’ampliamento della proposta di studi, consolida una storia importante che ha visto passare nelle aule dell’istituto grandi nomi della creatività internazionale quali Vivienne Westwood, Oliviero Toscani, Rik Owens, Carla Fendi, Alessandro Mendini, Domenico Guzzini, Brunello Cucinelli e molti altri.

Redazione

adsense – Responsive – Post Articolo



Donazione

Abbiamo bisogno di un piccolo favore


Nel 2020, 5.218.655 persone hanno letto gli articoli di Bassairpinia.it, oggi Binews.it. eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv. Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà al Binews di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.