Il barman acrobatico: quando una professione diventa spettacolo

Barman e barlady capaci di stupire i clienti con lanci e numeri acrobatici sono sempre più di moda e contribuiscono ad aumentare il successo dei locali in cui lavorano.

È giusto e doveroso dare il nome corretto a ogni professionista. Se il barista è colui che si occupa di gestire il servizio caffetteria (preparazione e somministrazione di snack e bevande presso bar, alberghi e ristoranti), il barman è invece la figura professionale addetta alla miscelazione di long drink e cocktail alcolici o analcolici.

Un’ulteriore distinzione deve essere fatta per quei barman capaci di intrattenere i clienti con acrobazie e coreografie. In questi casi, si parla più propriamente di barman acrobatico (o anche di flair bartender), e cioè di una sorta di artista delle miscelazioni che prepara i cocktail lanciando e roteando gli shaker proprio come un giocoliere. Il bancone del bar diventa una sorta di palcoscenico improvvisato dove esibirsi in lanci, prese e altri incredibili numeri davanti agli occhi sbalorditi e divertiti dei clienti.

Diverse scuole e associazioni di settore promuovono e propongono corsi per diventare flair bartender in qualsiasi periodo dell’anno. Acquisire le tecniche e le abilità tipiche di questa professione consente di garantirsi un maggiore valore competitivo in un mercato in cui i concorrenti di certo non mancano. I corsi generalmente prevedono svariate ore di lezioni di pratica svolte in aule adeguatamente attrezzate e sotto la supervisione di barman acrobatici esperti e qualificati.

L’obiettivo è quello di formare professionisti in grado di inserirsi con facilità nel mondo del lavoro, che sappiano preparare i cocktail con le dosi corrette e contemporaneamente intrattenere i clienti con esibizioni spettacolari a colpi di shaker. Una volta completato il percorso di formazione, il consiglio è quello di consultare la sezione delle offerte di lavoro come barman del sito camerieri.it. Qui vengono pubblicate periodicamente offerte di lavoro per barman/barlady e bartender suddivise per province.

I barman acrobatici sono richiesti in tutta Italia e in qualsiasi stagione dell’anno, specialmente dai locali notturni, dai bar e dalle discoteche più in voga che vogliono proporre un servizio di accoglienza particolarmente curato e vivace. Per svolgere al meglio la professione sono richieste alcune competenze di base. Innanzitutto, è necessario dimostrare di avere un’ottima padronanza delle tecniche di miscelazione dei drink. In aggiunta, è altrettanto importante possedere un’ottima coordinazione, un carattere piuttosto espansivo e una certa predisposizione a lavorare a stretto contatto con il pubblico.