A Palma Campania si apre la settimana dedicata a VINCENZO RUSSO

PALMA CAMPANIA – Una terra, la sua storia, il suo personaggio più illustre e il valore della libertà a fondamento del suo ricordo. È così che Palma Campania, anche quest’anno, rinnova l’appuntamento con la prestigiosa kermesse del Premio “Vincenzo Russo”. L’Amministrazione Comunale retta dal sindaco Nello Donnarumma celebra il patriota giacobino, politico e pensatore, nato a Palma Campania nel 1770 e diventato protagonista e martire della Rivoluzione Napoletana del 1799 proprio per il suo impegno di carattere politico e filosofico, ispirandosi agli ideali della libertà e della democrazia.

A Vincenzo Russo sono dedicate anche le Giornate Russiane, istituite nel 2000 ed impreziosite da qualche anno dalla serata di gala finale del Premio Vincenzo Russo.

Il tutto si svolgerà dal 16 al 19 novembre 2023.

In questa occasione, sarà approfondito il programma della manifestazione, curata dal direttore artistico Dino Lauri: ospite d’onore della serata finale del Premio “Vincenzo Russo” sarà il professore Umberto Broccoli, noto archeologo, docente universitario ed autore televisivo, che terrà una “lectio magistralis” su Vincenzo Russo.    

«Diamo risalto alla cultura ed alla storia di Palma Campania, una terra ricca di avvenimenti che hanno determinato degli sviluppi significativi per l’intero territorio. – afferma Nello Donnarumma, sindaco di Palma Campania – Vincenzo Russo è uno dei suoi figli migliori e nel suo esempio lavoriamo costantemente, ogni giorno, per renderci degni della sua straordinaria figura». Esprime il suo pensiero anche il Presidente del Consiglio Elvira Franzese, che fin dagli anni precedenti ha contribuito in maniera importante allo sviluppo ed al prestigio della manifestazione: «Far conoscere e studiare le vicende ed il pensiero di Vincenzo Russo alle scuole ci ha portato a migliorare sempre più questa prestigiosa kermesse, di cui il concorso dedicato ai giovani è certamente un “fiore all’occhiello” che ci inorgoglisce e ci gratifica».  

IL CONCORSO ARTISTICO-LETTERARIO DESTINATO ALLE SCUOLE

La kermesse, che ha come direttore artistico Dino Lauri, amministratore della Michelangelo 1915 Editore, ha arricchito il suo programma con un bando di concorso artistico-letterario, destinato alle scuole Secondarie di primo e di secondo grado del territorio, che hanno prodotto elaborati – in formato video – dedicandosi al tema «Uguaglianza come indipendenza da qualsiasi servitù», valori ispirati al pensiero politico e filosofico di Russo. I lavori sviluppati dagli studenti sono stati sottoposti alla visione di una giuria di esperti, che ne premierà tre per le classi della Secondaria di primo grado e tre per le classi della Secondaria di secondo grado, riservando ai vincitori dei voucher spendibili per assistere a spettacoli teatrali e/o concerti/ e/o rassegne culturali/cinematografiche.

LE GIORNATE RUSSIANE DAL 16 AL 19 NOVEMBRE

Le scuole del territorio sono state invitate a partecipare agli eventi culturali promossi dall’Amministrazione cittadina. Ragazze e ragazzi degli istituti scolastici locali avranno modo di incontrare e dialogare – presso la sala teatrale del Comune di Palma Campania – Ciro Raia, Nicola Terracciano, storici e studiosi di Vincenzo Russo e della Rivoluzione Napoletana.

IL PROGRAMMA

Giovedì 16 Novembre

Teatro Comunale: esposizione dei disegni su “Vincenzo Russo”

Incontro con gli alunni dell’I.S.I.S. Antonio Rosmini – Palma Campania

Ore 10:00 – Presentazione del filmato

            “RUSSO: la rivoluzione negli occhi di un giovane”

Ore 11:00 – “Le Quattro Giornate di Napoli” di Ciro Raia – Guida Editore

Venerdì 17 Novembre

Teatro Comunale: esposizione dei disegni su “Vincenzo Russo”

Incontro con gli alunni dell’Istituto Comprensivo De Curtis – Palma Campania

Ore 10:00 – Il giacobino indomabile. Storia di un rivoluzionario.

Peregrinazioni Teatrali di Giuseppe Alfano.

            Ore 11:00 – “L’attualità del pensiero di Vincenzo Russo”

a cura del prof Nicola Terracciano

(Componente del direttivo dell’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano – Comitato di Caserta).

Sabato 18 Novembre

Ore 11:30 – Apposizione della Scultura di Vincenzo Russo di Fiormario Cilvini.

Presso l’Istituto Comprensivo Vincenzo Russo di Via Trieste – Palma Campania.

Domenica 19 Novembre “PREMIO VINCENZO RUSSO”

Ore 11:00 Piazza Mercato – Napoli “Ricordo dei Martiri del 1799 e di Vincenzo Russo”

Deposizione di una corona d’alloro nell’atrio della Chiesa del Carmine in Piazza Mercato

(nei sotterranei si trovano i sacri resti di diversi Martiri) e presso la Croce dell’abside della Chiesa di Sant’Eligio (dove si trovava il palco del Martirio).

Iniziativa promossa dall’Associazione “Risorgimento Napoletano”

Ore 19:00 Chiesa S.S. Rosario, Via Municipio – Palma Campania.

Assegnazione del “GIORNATE RUSSIANE”.

Premiazione dei Vincitori dal Concorso riservato a tutti gli alunni delle scuole del territorio

nazionale, per l’anno 2023 dal titolo: «Uguaglianza come indipendenza da qualsiasi servitù».

Presentazione del monologo “Ultimo discorso di Vincenzo Russo a sé stesso” di Enzo Rega

Riadattato e interpretato da Raffaele Parisi, voce di Barbara Buonaiuto.

Lectio magistralis di Umberto Broccoli (Storico e Giornalista Rai)

Assegnazioni del “PREMIO VINCENZO RUSSO 2023”

Eccellenze del territorio che si sono distinti in ambito nazionale e internazionale per la loro attività meritoria nel mondo della cultura, della ricerca e del lavoro.

Protagonisti della premiazione sono:

Vincenzo Carbone Capo Divisione Contribuenti Aggiunto dell’Agenzia delle Entrate e Presidente del Consiglio di Amministrazione di SOSE.

Claudio Caruso Ingegnere Aerospaziale presso EASA – European Union Aviation Safety Agency.

EASA è un organismo dell’Unione Europea che ha il compito di garantire la sicurezza aerea e la protezione ambientale del trasporto aereo in Europa.

Carmine Carrella Dirigente Banca d’Italia. Responsabile di un team specializzato in problematiche

relative all’evasione fiscale e all’abusiva offerta di servizi finanziari presso l’Unità di informazione finanziaria per l’Italia (UIF), in Banca d’Italia.

Vincenzo Sorrentino Docente Universitario presso la National University of Singapore (NUS), dove sta costruendo un team di ricerca, presso il Center for Healthy Longevity, che si occupa di biologia dell’invecchiamento. Studiano come trovare soluzioni per migliorare la qualità della vita nella fase di invecchiamento del corpo.

Donato Ammaturo Imprenditore ha trasformato un’azienda familiare, fondata nel 1954 da suo nonno in uno dei gruppi energetici privati più importanti in Europa. Il Gruppo Ludoil verso la transizione ecologica con l’eolico e il solare, lanciando un piano industriale sul biometano e idrogeno. Ora è entrato nell’editoria acquisendo quote de L’Espresso.

Maria Luisa Saviano Professoressa ordinaria per il settore scientifico-disciplinare (Economia e gestione delle imprese) – presso il Dipartimento di Farmacia dell’Università di Salerno. Direttrice del Pharma_Nomics – Centro Interdipartimentale di Ricerca – Tecnologie Farmaceutiche e Farmacoeconomiche – Università di Salerno.

Rosalia Peluso è Professoressa presso l’Università degli studi di Napoli Federico e insegna Filosofia teoretica al CdS in Storia e CdSM in Scienze storiche.  Dirige le collane “Vita nova” (Le Lettere) e “Le Noci” (Aras). Premio Dante Alighieri 2016 per il “Lessico crociano” (La Scuola di Pitagora), è attualmente responsabile del progetto “Exploring ItalianPhilosophy in Europe”.

A Palma Campania si apre la settimana dedicata a VINCENZO RUSSO