“Napoli vince 2-1 contro l’Atalanta: Mazzarri fa la differenza”

(Ben tornati)

Nel match avvincente tra l’Atalanta e il Napoli, il debutto di Walter Mazzarri sulla panchina partenopea si è rivelato un successo con una vittoria per 2-1 al Gewiss Stadium. Un incontro che ha visto il ritorno in grande stile di giocatori chiave e una squadra che sembra rinata sotto la sua guida.

Il Napoli ha ottenuto la vittoria con i gol di Kvara ed Elmas, rispettivamente, rispondendo alla rete di Lookman per l’Atalanta. La squadra ha mostrato un’impronta diversa, con una determinazione e un gioco che hanno incantato i tifosi.

La vittoria contro l’Atalanta è un segnale positivo per il Napoli sotto la guida di Mazzarri. La squadra sembra pronta a intraprendere una stagione di successi, con la giusta combinazione di determinazione, gioco di squadra e leadership tecnica.

Le nostre pagelle:

Mazzarri (7): Il nuovo allenatore ha già lasciato il segno, ridando serenità alla squadra e mettendo i giocatori nelle condizioni migliori. Le scelte di Mazzarri e la gestione dei cambi hanno contribuito alla vittoria, dimostrando un lavoro attento e mirato.

Gollini (7): Il portiere si è distinto con parate decisive, dimostrando sicurezza e attenzione. Una prestazione di alto livello che ha contribuito alla sicurezza difensiva della squadra.

Di Lorenzo (6,5): L’esterno destro ha fornito un grande assist per Kvara e ha mostrato dedizione e corsa durante tutto il match.

Rrahmani (5,5): Non è stata la sua miglior prestazione, con qualche incertezza evidenziata nel gol subito. Un punto su cui lavorare per migliorare le prestazioni future.

Natan (6): Nonostante un giallo iniziale, ha dimostrato maturità e attenzione nel corso della partita. Ostigard è entrato in campo senza incidere significativamente.

Olivera (6): Un inizio promettente è stato interrotto da un infortunio che ha costretto Mazzarri a improvvisare in difesa, con Juan Jesus che ha fatto il suo lavoro.

Anguissa (6): Una buona prestazione in entrambe le fasi di gioco, con un contributo importante per l’equilibrio della squadra.

Lobotka (7): Il centrocampista ha giocato una partita impeccabile, dimostrando un ritorno in forma rispetto alla scorsa stagione.

Zielinski (6): Buone giocate iniziali, sebbene abbia calato leggermente nella ripresa. Cajuste è subentrato senza lasciare un impatto significativo.

Politano (5,5): Non al massimo delle sue potenzialità, ma ha comunque cercato di creare opportunità. Elmas, entrato successivamente, ha segnato con grande cinismo.

Raspadori (5,5): Ha lottato contro la fisicità della difesa avversaria senza riuscire a incidere molto. Osimhen, entrato in campo con grinta, ha contribuito con l’assist decisivo per il gol di Elmas.

Kvaratskhelia (7): Un gol importante e una prestazione di sostanza. Ha messo in difficoltà la difesa avversaria con movimenti intelligenti su tutto il campo.                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                      (Andrea Salvatore Guerriero)   

 

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                            Napoli vince 2 1 contro lAtalanta: Mazzarri fa la differenza