CALCIO. Il Napoli espugna anche Bergamo, battuta l’Atalanta 3 a 1

Tre punti fondamentali quelli conquistati dal Napoli al Gewiss Stadium, che passa 3-1 contro l’Atalanta e aggancia provvisoriamente la vetta aspettando Milan-Bologna di lunedì sera.

Senza Osimhen squalificato, Spalletti opta per l’attacco leggero con Mertens da prima punta, Insigne e Politano ai suoi lati. Zielinski da trequartista o mezzala per l’occorrenza, in difesa spazio a Juan Jesus e il giovane Zanoli.

Parte forte l’Atalanta costringendo il Napoli a difendersi nei primi 10 minuti fino a quando su un azione di Mertens contatto tra Musso e Mertens in area, per Di Bello é angolo: proteste di tutto il Napoli che chiedeva il rigore. Il Var dà ragione alla squadra di Gasperini e dal dischetto segna il solito Insegne portando il Napoli in vantaggio. La partita diventa più equilibrata, con il Napoli che difende con ordine e con gli atalantini che sprecano in un paio di occasioni tirando fuori dalla porta. Al 37′ su una punizione a favore del Napoli arriva il raddoppio con uno schema perfetto che beffa i difensori della dea  con una battuta rapida alle spalle della difesa, gran tocco volante di Politano imprendibile per Musso. Primo tempo finisce con il doppio vantaggio dei Partenopei.

Doppio cambio ad inizio secondo tempo per Gasperini, il tecnico della Dea cerca la scossa per riaprire la partita. Atalanta partita fortissimo in questo secondo tempo, Napoli costretto nella propria metá campo e al 58′ ecco riaccorciare le distanze a segno Marten de Roon. Cross di Miranchuk, inserimento con i tempi giusti per il mediano che, di testa, manda la sfera dove Ospina non puó arrivare.

CALCIO. Il Napoli espugna anche Bergamo, battuta lAtalanta 3 a 1
La terza rete di Elmas
CALCIO. Il Napoli espugna anche Bergamo, battuta lAtalanta 3 a 1
L’azione del Calcio di rigore su Mertens

Il goal atalantino ravviva il secondo tempo e la squadra di Gasperini crede nel pareggio. Spalletti al 59′ sostituisce Matteo Politano con  Eljif Elmas e al 69′ esce anche Lorenzo Insigne, entra Hirving Lozano e Piotr Zieliński ed entra Fabián Ruiz. Cambi che funziono e portano al terzo goal del Napoli. All’80’ la rete di Eljif Elmas. Contropiede perfetto degli azzurri, Lozano serve il compagno in area che, con freddezza, batte Musso in uscita. Partita chiusa al 95′ e vittoria fondamentale per la corsa scudetto.

CALCIO. Il Napoli espugna anche Bergamo, battuta lAtalanta 3 a 1
Primo goal del Napoli con Insigne su rigore
CALCIO. Il Napoli espugna anche Bergamo, battuta lAtalanta 3 a 1
Il raddoppio di Politano