Sparatoria e aggressione fuori dal McDonald’s di Sant’Anastasia: Due giovani coinvolti

Una scena di violenza ha scosso la tranquillità della città di Sant’Anastasia, in provincia di Napoli, all’alba di oggi. Verso le 5 del mattino, all’esterno del McDonald’s, si è verificato uno scontro traumatico che ha coinvolto due giovani uomini e ha visto anche l’esplosione di colpi d’arma da fuoco.

Secondo quanto è stato ricostruito dai carabinieri sul luogo dell’incidente, due giovani, di 24 e 22 anni, sono stati portati in ospedale come risultato di questo grave episodio di violenza.

Il primo giovane, di 24 anni, è stato trasportato all’ospedale Santobono ed è attualmente in gravi condizioni. Pare sia stato colpito da proiettili durante lo scontro, ma al momento non è chiaro quanti colpi siano stati sparati.

Il secondo giovane, di 22 anni, è stato portato al pronto soccorso della clinica Villa dei Fiori di Acerra. Fortunatamente, non è in pericolo di vita, ma ha riportato ferite dovute a un pestaggio subito con una mazza durante l’incidente.

Le autorità stanno attualmente conducendo indagini per comprendere meglio le circostanze di questo violento episodio. Sul posto sono presenti i carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna, che lavorano instancabilmente per raccogliere prove e testimoni al fine di gettare luce su quanto accaduto.

Si attendono ulteriori sviluppi nelle indagini e la comunità resta in attesa di notizie sullo stato di salute dei giovani coinvolti in questo triste episodio.