SANTA MARIA A VICO (CE). Presto al via i lavori di adeguamento in via Nazionale, ultime settimane per intervenire sui sottoservizi. Il sindaco Pirozzi: «Progetto atteso da 30 anni, poi difficilmente autorizzeremo scavi»

Il sindaco Andrea Pirozzi ha diramato un avviso per quanto riguarda via Nazionale, via Ferdinando I d’Aragona e via Caudio con il quale invita residenti, proprietari di immobili, titolari di attività commerciali e/o produttive, titolari o gestori dei sottoservizi delle zone interessate a provvedere a richiedere l’autorizzazione per l’esecuzione degli interventi di manomissione della sede stradale finalizzati all’allacciamento, al potenziamento, alla riparazione ed all’ampliamento delle reti pubbliche di sottoservizi ed a completare le conseguenti lavorazioni entro e non oltre il 31 luglio 2019. «Chiedo la massima collaborazione ai miei cittadini per le attività in questione: successivamente difficilmente saranno autorizzati nuovi scavi», annuncia il sindaco Pirozzi.

Dopo questa data infatti il Comune avvierà un complesso di lavori che interesseranno le sedi stradali finalizzati all’adeguamento planimetrico e funzionale di via Nazionale con un intervento pubblico di 3 milioni di euro finanziati dalla Regione Campania con Fondo Sviluppo e Coesione 2014/20. Al termine dei lavori sarà impedita ogni ulteriore manomissione della sede stradale ed, ove autorizzabili, le renderà molto più onerose per i richiedenti. «Riqualificare via Nazionale era un obiettivo che ci eravamo prefissati e che abbiamo portato a compimento con un progetto atteso dalla cittadinanza da circa 30 anni. Finalmente è partito l’appalto per la messa in sicurezza, la riqualificazione e la tutela di tutti i cittadini e delle loro abitazioni di quella strada, che da anni stanno subendo i disagi conseguenti alla grande mole di traffico. Con questo intervento si eliminerà ogni disagio, garantendo la massima sicurezza anche in considerazione del divieto per i mezzi pesanti, già oggetto di una mia ordinanza, e per la cui efficacia attendiamo le ultime autorizzazioni dell’Anas per l’installazione della segnaletica. Con orgoglio posso comunicare alla cittadinanza che un altro obiettivo di questa amministrazione sta arrivando a compimento», chiude Pirozzi.

Tali decisioni saranno comunicate ai cittadini con manifesti affissi a partire da venerdì.