Ugl Caserta. Palumbo chiama a raccolta la provincia: “Povertà dilagante, è tempo di aprire un contenzioso con le istituzioni”

adsense – Responsive Pre Articolo

“I dati sulla povertà assoluta diramati questa mattina dall’Istat sono terrificanti” è quanto ha dichiarato il Segretario Territoriale della Ugl Caserta Ferdinando Palumbo a margine di un focus sindacale. “Caserta e la sua provincia rischiano un salasso di proporzioni bibliche. I segnali indicatori prevedono entro Settembre un aumento sostenuto dell’inflazione e dunque delle spese energetiche, alimentari e di trasferimento. Inoltre, il probabile e contemporaneo aumento dei tassi d’interesse impatterà sulle spese dei mutui per l’acquisto delle abitazioni, la situazione potrebbe diventare drammatica. Le numerose crisi, in particolar modo quelle industriali, che hanno colpito la provincia prima e durante l’emergenza pandemica hanno fiaccato questo territorio, oggi più che mai “ha continuato il sindacalista “urge un atto di responsabilità da parte di tutti. E’ tempo di aprire una vertenza provinciale nei confronti delle istituzioni che sappia coinvolgere la stragrande maggioranza degli attori imprenditoriali, istituzionali e sociali del territorio, è tempo di dar vita alla protesta della parte pulita della provincia alla quale partecipino coloro che vivono nelle regole e che non si arrendono al declino. La recente emergenza del settore bufalino ha dimostrato che terra di lavoro sa ancora reagire alle sviste della politica, e sa unirsi in maniera autonoma” ha concluso Palumbo citando Braveheart “Io dico che la politica esiste per assicurare in benessere al popolo, farò di tutto per farglielo avere”.

adsense – Responsive – Post Articolo