BAIANO. Premio Galante Colucci, V edizione dei Mai d’Argento. 21 novembre, presentazione ufficiale nell’Auditorium del Giovanni XXIII

Ecologia, economia circolare, comunità energetiche, colture idroponiche e acquaponiche, narrativa del fiabesco e poesia del paesaggio: fili di conoscenza

di Gianni Amodeo

             Una scelta più che simbolica, per i contenuti, di cui si carica nell’attuale e complessa congiuntura, acuita da tensioni crescenti e aggravata  dalle devastanti e immani tragedie della crisi medioorientale e del conflitto ucrainorusso, nel generale contesto  dei cambiamenti climatici. E’ la scelta del 21 novembre, in coincidenza con la Giornata nazionale degli alberi, per la presentazione ufficiale della V edizione del Premio Galante Colucci e della sezione speciale dedicata a Pio Stefanelli, sarà lAuditorium del plesso di Scuola media Giuseppe Parini dellIstituto comprensivo Giovanni XXIII, diretto dal professore Pasquale Napolitano. Manifestazione, promossa e organizzata dal Circolo LIncontro in sinergia con l’ Associazione Maio di Santo Stefano, in stretta collaborazione con le Pro Loco del territorio e il Gruppo archeologico Amedeo Maiuri, con il precipuo e basilare obiettivo della valorizzazione e coesione del sistemascuolaformazione   nel rapporto con il territorio e le comunità cittadine, alimentando il discorso pubblico di cui siano  protagoniste sensibili e attive, le giovani generazioni.

BAIANO. Premio Galante Colucci, V edizione dei Mai d’Argento. 21 novembre, presentazione ufficiale nell’Auditorium del Giovanni XXIIIE’ l’appuntamento d’apertura della manifestazione che si concluderà  tra il 22 aprile, all’insegna delle iniziative dedicate all’ Earth day  indetto dall’ Onu, e maggio del 2004, con la cerimonia di premiazione per  il conferimento dei Mai dArgento, le artistiche composizioni in pregiate lamine bronzee su base lignea, raffiguranti il Castagno, il dominus dei boschi dei Monti Avella, del Litto, del Morricone e d’Arciano. Un itinerario che impegnerà le comunità studentesche di Scuole, Licei e Istituti statali distruzione superiore, operanti  nell’Unione intercomunale dellAlto Clanio e nell’area nolana, per un Concorso di idee, che prevede la partecipazione singola o di gruppo, mirato sull’elaborazione di saggi brevi, testi di narrativa, poesie, reportage giornalistici, produzioni audiovisive e composizioni graficopittoriche che siano in correlazione con i percorsi tematici, indicati nella scheda allegata.

BAIANO. Premio Galante Colucci, V edizione dei Mai d’Argento. 21 novembre, presentazione ufficiale nell’Auditorium del Giovanni XXIIIE’ confermata la formula ben collaudata nelle precedenti edizioni della manifestazione, con la selezione di testi e opere che sarà compiuta dalle \ dai  docenti secondo le indicazioni fornite dalle Dirigenze dIstituto, con successiva trasmissione al Comitato scientifico del Galante Colucci per il conferimento dei Mai dArgento, 202324. Di passaggio, si ricorderà che per la IV edizione dellevento, il Comitato scientifico  vagliò circa duecento tra testi e opere preselezionate. Un successo di partecipazione e di qualità, superiore ad ogni più rosea previsione.

 

Mappe dorientamento e percorsi tematici                  

Mille miliardi di alberi da piantare. Obiettivo del Forum mondiale economico.

      Supporto necessario, ma non del tutto  sufficiente, nelle strategie di contrasto all’effettoserra su scala planetaria, in funzione della salvaguardia della biodiversità e dello sviluppo sostenibile. La transizione ecologica, parafrasando Karl Marx in chiave di radicale rivoluzione,  non è – né sarà- un pranzo di gala … ma è necessaria da attuare, a fronte dello stato presente.  Una scelta di solidale e responsabile consapevolezza, con ancoraggi nella scienza e nellinnovazione tecnologica, evitando le strettoie dei deteriori pessimismi e catastrofismi, ma anche le sciocche e comode indulgenze verso i negazionismi di maniera .

  • Le comunità energetiche e la responsabilità etica verso la civile e solidale convivenza, che annulla e depotenzia gli egoismi e i particolarismi.Di grande rilievo, il modelloSan Giovanni a Teduccio, nell’area metropolitana di Napoli, la prima comunità energetica realizzata in Italia, protagoniste 40 Il campo largo delle energie rinnovabili: solare, eolico, nucleare IV generazione, geotermica, recupero energetico dal trattamento-rifiuti solidi urbani ed economia circolare- impianto di termovalorizzazione, a Pomigliano dArco, di proprietà della RegioneCampania e gestito da A2A, società in house dei Comuni di Milano e Brescia, holding di dimensioni europee. Idrogeno vettore di energia e la civiltà dell’empatia nella visione di Jeremy Rifkin.
  • Le colture idroponiche e acquaponiche per la sostenibilità produttiva,   riducendo il consumo dei suoli. Il modello di Novacoltura – sperimentazione in atto con azienda operativa a Chiaiano, area metropolitana di Napoli.

Alimentazione  e produzione di cibi nella normalità, senza gli sprechi che caratterizzano il consumismo di massa delle  società affluenti e opulente. Rapporto- Fao delle Nazioni Unite e la produzione di cibo che  non sarà più possibile garantire alla popolazione mondiale,- ha ormai toccato la soglia degli oltre 8 miliardi di esseri umani,- dal 2040 con le tecniche che si praticano attualmente in agricoltura e negli allevamenti zootecnici.

BAIANO. Premio Galante Colucci, V edizione dei Mai d’Argento. 21 novembre, presentazione ufficiale nell’Auditorium del Giovanni XXIIILe innovative sperimentazioni idroponiche dellIstituto commerciale e per geometri Antonio Masullo Carlo Theti, in correlazione con la  realtà dei laboratori idroponici indoor, operanti nell’ Isis Ambrogio LeoneUmberto Nobile, a NolaI nuovi filoni dellagricoltura 4.0 e il robot  che ara, semina, fa la raccolta e via proseguendo.

4) Giosuè Carducci, Giovanni Pascoli, Eugenio Montale: la poesia della   natura e del paesaggio naturalistico.

Carlo Collodi e la rivisitazione di Pinocchio, il capolavoro della letteratura per ragazze e ragazzi- e non solo-, pubblicata 140 anni fa. E’ l’opera più letta nel mondo, dopo la Bibbia, in 26 traduzioni, con la più recente versione in lingua bengalese. Il confronto con le favole dei fratelli Jacob e Wilhelm Grimm, il mondo di Disney e di Harry Potter.   

      Il fiabesco e il razionale nella narrativa di Italo Calvino. I racconti de Le   città invisibili, Il Visconte dimezzato, Il Cavaliere inesistente, Il Barone rampante.