Violenze sugli spalti durante la partita di calcio tra Virtus Avellino e Sant’Antonio Abate. Ultras tentano di aggredire i tifosi di casa, partita sospesa.IL VIDEO

E’ stata sospesa la partita tra Virtus Avellino e Sant’Antonio Abate dopo le scene di violenza che si sono consumate sugli spalti dello stadio Renzulli di San Michele di Serino, quando i supportes arrivati in trasferta hanno iniziato a lanciare petardi e bottiglie di vetro in campo e verso i tifosi di casa. L’arbitro si è visto costretto a interrompere la partita quando gli ultras hanno scavalcato le recinzioni che dividono i settori dello stadio e provato ad aggredire fisicamente i tifosi della Virtus Avellino, che non erano ultras ma bensì famiglie, bambini e anziani. All’arrivo delle forze dell’ordine è stata ripristinata la calma ma i calciatori della Virtus non hanno voluto proseguire la partita, preoccupati per le condizioni dei figli, delle mogli e dei familiari che erano allo stadio.