La comunità di Cicciano dà l’ultimo Addio a Maurizio Napolitano, il 22enne vittima di un tragico incidente stradale

La comunità di Cicciano si è riunita oggi in un commovente momento di dolore per dare l’ultimo saluto al giovane Maurizio Napolitano, il 22enne tragicamente deceduto in un incidente automobilistico due giorni fa. L’auto su cui viaggiava insieme a due coetanei si è ribaltata in via Tavernanova, trasformandosi in un groviglio di lamiere, rendendo la Fiat 500 completamente irriconoscibile.

I funerali si sono svolti nel pomeriggio presso la frazione di Cutignano di Cicciano, dove la famiglia, gli amici e la comunità si sono riuniti per commemorare la vita interrotta troppo presto di Maurizio. Accanto alla bara, distrutti dal dolore, si trovavano i genitori Felice e Marianna, il fratello Matteo, i nonni Filomena, Antonio e Anna, la fidanzata Nella, gli zii e i cugini gli amici e tanta gente comune.

La messa funebre si è tenuta nella chiesa di San Giacomo a Cicciano, dopo che la salma, giunta dal Policlinico di Napoli dopo l’autopsia, è stata liberata per permettere la celebrazione dei funerali. La cerimonia è stata un toccante tributo a un giovane la cui vita è stata tragicamente spezzata.

Il cielo sembrava piangere insieme alla comunità, manifestando la tristezza collettiva per la perdita di Maurizio. Numerose persone, amici e parenti hanno partecipato per condividere il dolore e rendere omaggio al giovane scomparso prematuramente.

I familiari di Maurizio hanno ricevuto numerosi messaggi di cordoglio, testimoniando l’affetto e il supporto della comunità in questo momento difficile. Il ricordo di Maurizio Napolitano resterà vivo nei cuori di coloro che lo hanno conosciuto, mentre la comunità si unisce nel conforto reciproco per affrontare insieme la dolorosa perdita.