Arresti domiciliari per tre tifosi dell’Avellino, il comunicato della società irpina.

adsense – Responsive Pre Articolo

Arresti domiciliari nei confronti di tre persone, questa l’ordinanza di misura cautelare emessa dalla Digos della Questura di Avellino. Si sono rese colpevoli di costringere un calciatore dell’Avellino a svestirsi della tuta ufficiale. L’indizio è di rapina aggravata in concorso con violenza e minaccia.

A riguardo il comunicato dell’U.S. Avellino: L’U.S. Avellino 1912 esprime piena solidarietà al proprio tesserato che, come accertato dalla Questura di Avellino su ordine della Procura della Repubblica, nella serata del 4 maggio è rimasto vittima di violenza.

La società condanna fermamente e prende le distanze da qualsiasi forma di violenza confidando sul sano e fondamentale supporto dei propri tifosi che da sempre si sono contraddistinti per l’estrema civiltà.

adsense – Responsive – Post Articolo