M5S, Castellone: “Rifiuti, no al trasferimento delle ecoballe nella centrale Enel di Giugliano”

adsense – Responsive Pre Articolo

La senatrice: “Concordo con Costa, l’area va bonificata e non destinata a ospitare un nuovo impianto”

“Le ecoballe di Taverna del Re non vanno trasferite nell’area della Centrale Enel di Giugliano. Sul perimetro della Centrale è necessario, piuttosto, avviare un’operazione di bonifica. Sono pienamente concorde con quanto affermato dal ministro Sergio Costa, secondo il quale le ecoballe devono essere lavorate nel sito che le ospita, dando vita a un distretto del riciclo che consenta di recuperare quanta più materia possibile, nella direzione di un’economia circolare che auspichiamo da anni. La Regione Campania non può far sorgere un nuovo impianto a Giugliano. Questo territorio è stato deturpato per troppi anni con depositi di spazzatura e un’elevata concentrazione veleni”. E’ quanto sostiene la senatrice del Movimento 5 Stelle e capogruppo in Commissione Igiene e Sanità maria Domenica Castellone.

“Al territorio di Giugliano e ai suoi cittadini – prosegue Castellone – bisogna restituire dignità e decoro e non mortificarli con l’ennesimo sito per trattare rifiuti. La Regione deve concentrare i suoi sforzi per superare la grande impiantistica e soppiantarla con impianti di compostaggio di prossimità, diminuendo inevitabilmente e in misura considerevole i viaggi dei rifiuti, puntando ogni risorsa sul miglioramento della differenziata e l’ottimizzazione del ciclo dei rifiuti urbani”.

adsense – Responsive – Post Articolo