Le bambine di Carroll, l’ultima raccolta poetica dello scrittore Bonifacio Vincenzi.

adsense – Responsive Pre Articolo

 È uscita per la casa editrice lombarda LietoColle, Le bambine di Carroll, l’ultima raccolta poetica dello scrittore Bonifacio Vincenzi. Quello che si avverte  subito, nel piacevole lavoro della lettura, è l’ormai sicura vocazione dell’autore. Molto attenta la struttura delle poesie: significato e parola trovano un perfetto equilibrio, senza rinunciare mai a una sottile musicalità. Un esempio per tutti: “Secoli a creare figlie e figli/ senza mai risolvere questo intrico,/ questa ignoranza atavica,/ questo credere di sapere/ le cose che altri rinnegheranno.” (Nei secoli dei secoli)

Di immagine in immagine il percorso poetico tocca il cuore e la mente, attraversando spesso sfumature oscure cariche dei dubbi e dei misteri che gravitano sulla nostra esistenza. Scritto con assoluta padronanza di linguaggio e con stile sicuro, questo libro rappresenta la più alta prova poetica di Vincenzi. Non c’è, infatti,  una sola delle poesie inserite che non sia in linea con la straordinaria forza espressiva di questa raccolta.

Bonifacio Vincenzi è nato a Cerchiara di Calabria e attualmente vive a Francavilla Marittima (CS). Tra i numerosi libri di poesia, ricordiamo la tempesta perfetta, Aljon Editrice, 2009. In narrativa, il romanzo per ragazzi Kremena e la sfida del fuoco magico, Giovane Holden Editrice.

Con Panesi Edizioni ha pubblicato nel 2014 l’e-book Shakira – Uno sguardo dal cuore Ha diretto la rivista La colpa di scrivere e il quadrimestrale di letteratura Il Fiacre N. 9. Nel 1985 ha fondato Il Musagete – Istituto culturale della Calabria nell’ambito del quale ha ideato diverse rassegne letterarie. Per saperne di più:

http://www.lietocolle.com/shop/collane-collana-blu/vincenzi-bonifacio-le-bambine-di-carroll/

adsense – Responsive – Post Articolo