La storia delle scommesse e dei casino: i più interessanti e innovativi in Italia e nel mondo

adsense – Responsive Pre Articolo

Attualmente basta scaricare un’app o accedere a una piattaforma per giocare a poker, tentare la fortuna con la roulette online gratis o giocare alle slot machine, ma in passato per accedere a un casino bisognava affrontare lunghi viaggi o recarsi in luoghi illegali.

La storia del gioco e delle scommesse è antica almeno 4000 anni e soltanto da mezzo secolo sono iniziate a spuntare strutture da capogiro, grandi fino a 50000 metri quadri.

La storia delle scommesse e dei casino: i più interessanti e innovativi in Italia e nel mondo

Le piastrelle cinesi e i dadi egiziani

I reperti più antichi che ci raccontano le prime esperienze dell’uomo con le scommesse risalgono al 2300 a.C. e sono stati ritrovati in Cina, si tratta di piastrelle molto simili a tessere che venivano usate come carte da gioco o come fiches. Più delineate sono le abitudini degli egiziani, i loro dadi da gioco ritrovati ai piedi delle piramidi risalgono al 1500 a.C circa.

I popoli ellenici e romani

La nascita delle Olimpiadi in Grecia rappresenta sicuramente un punto di svolta per le scommesse, infatti, nel mondo ellenico era abitudine puntare sui risultati delle gare o sui combattimenti fra gladiatori. Proprio i combattimenti furono una grandissima passione del popolo romano che ampliò il divertimento anche per le corse delle bighe, costruendo il Circo Massimo, il Colosseo e tantissime altre strutture in tutta Europa per guardare le gare, divertirsi a scommettere e tantissimi altri diletti.

Il primo casino è italiano

Il Medioevo fu un periodo buio per le scommesse e il gioco d’azzardo, che vennero tacciati di immoralità ma soprattutto messi fuori legge. Per giocare a carte era necessario frequentare bische clandestine e case chiuse, luoghi poco sicuri e notevolmente pericolosi. Soltanto nel 1638 il gioco vide la luce quando a Venezia fu inaugurato il primo casino al mondo in assoluto.

Nel XIX secolo Germania e Principato di Monaco seguirono l’esempio italiano e aprirono i casino di Baden e di Montecarlo, ancora oggi fra i più lussuosi, attrezzati e all’avanguardia. Nel 1905 aprì il Casino di Sanremo, famoso anche per eventi mondani internazionali e per aver ospitato il Festival della Canzone Italiana (meglio conosciuto come Festival di Sanremo) dal 1951 al 1976.

Il primo casino di Las Vegas è datato 1946

Las Vegas era una semplice cittadina, un punto di passaggio per chi da est si muoveva verso la west coast o per chi da nord si dirigeva verso sud in Messico. Nel 1946 aprì il Flamingo Hotel, la prima struttura a possedere all’interno un casino, da allora le sale da gioco iniziarono a diffondersi a macchia d’olio fino a incoronare Las Vegas come la Capitale del Gioco d’Azzardo. Negli ultimi 50 anni la città del Nevada è stata protagonista di film famosissimi, serie tv e documentari.

I casinò più prestigiosi e innovativi in Italia e nel mondo

In principio il Casino di Venezia fu aperto presso il ridotto del San Moisè, attualmente si affaccia sul Canal Grande e si chiama Ca’ Vendramin Calergi. Nel 1938 fu inaugurato anche il Casino di Venezia Lido, famoso anche perché ospita il Festival del Cinema.

In Italia anche il Casino di Sanremo e il Casino di Saint Vincent sono strutture prestigiose dove è possibile godere dei servizi più esclusivi e di camere extra lusso. In Europa il Casino di Baden e quello di Montecarlo sono fra i più antichi al mondo, offrono numerosi servizi per i clienti e possiedono all’interno diverse opere d’arte come sculture, vetrate e dipinti.

La patria del gioco, Las Vegas, vanta 72 casino, qui ci si può rilassare facendo una visita al Venetian che riproduce parte della città di Venezia con i suoi canali, monumenti, ponti, è possibile fare persino un giro in gondola. Anche il Bellagio è un casino simbolo del gioco nel mondo, è apparso in numerose pellicole come il Caesars Palace (Una Notte da Leoni) che all’interno custodisce un Colosseo in miniatura e tantissimi altri monumenti di grandissimo rilievo storico, riprodotti in scala in ogni minimo particolare.

Anche a Macao in Cina c’è un casino che vanta due primati: è il più grande al mondo in assoluto ed è la sesta struttura più estesa per superficie della Terra. Stiamo parlando del Venetian Macao, una copia del casino di Las Vegas che, a sua volta, è una copia della città di Venezia. La struttura raggiunge e supera di poco i 51000 metri quadrati, all’interno c’è una riproduzione della città con i suoi monumenti e persino le piazze: qui è possibile usufruire e godersi i servizi più esclusivi.

Sempre a Macao si trova il Sends, conosciuto anche come la Montecarlo d’Oriente. Questa è una delle strutture più maestose e riflette tutto ciò che vede. È possibile pernottare in una delle 289 camere esclusive, giocare a oltre 750 slot, partecipare a uno dei 1000 tavoli da gioco, fare shopping o un bagno in piscina.

adsense – Responsive – Post Articolo