Forino (Av). Grande successo per l’XI Congresso Provinciale ANDIS svolto nella cittadina dei Sette Colli. Confermata alla Presidenza Provinciale la Dirigente Scolastica Lucia Forino.

adsense – Responsive Pre Articolo

Venerdì 19 novembre 2021, nella storica cornice del borgo di Castello di Forino si è svolto l’XI congresso della sezione provinciale di Avellino dell’Associazione Nazionale Dirigenti Scolastici – ANDIS – su convocazione della Presidente uscente Lucia Forino, Dirigente scolastica dell’Istituto Superiore di Istruzione di Scuola Secondaria “Publio Virgilio Marone” di Avellino.
La relazione della Presidente sulle iniziative poste in essere dall’ANDIS nel periodo della sua presidenza e sui risultati conseguiti, ha sottolineato come l’Associazione non abbia, anche in questo periodo, rinunciato ad essere luogo di aggregazione e confronto sulle novità che hanno interessato la Scuola. Il Presidente Nazionale Paolino Marotta, nel suo intervento, ha evidenziato le criticità del sistema scuola, criticità che ha già rappresentate, in nome e per conto dell’ANDIS, al Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi e alla Ministra della Coesione Territoriale Mara Carfagna. Il Presidente Marotta ha partecipato tutta la sua preoccupazione che l’utilizzo dei fondi europei per il PNRR non riusciranno a eliminare, e forse neanche a diminuire, il forte divario che oggi si registra, e purtroppo non da oggi, sulle strutture e sui servizi scolastici tra le varie realtà territoriali del Paese e ciò farà sì che la scuola continuerà ad erogare un “sevizio” che non risponde compiutamente alle esigenze e alla domanda educativa che pongono alcuni territori del Paese che per motivi vari presentano antiche e recenti carenze strutturali e scarsa capacità di programmazione.
Anche il Presidente Regionale Pasquale La Femina ha sottolineato le perplessità e i timori già espressi da Marotta.
Per quanto attiene agli adempimenti congressuali statutari i congressisti hanno eletto al congresso regionale, che si terrà venerdì 3 dicembre p.v. nel salone delle conferenze del Santangelo Resort di Pimonte i dirigenti scolastici Berardino Maria, Ciampa Abele, Del Vecchio Pasquale, Di Blasi Emilia, Forino Lucia, Gargiulo Immacolata, Iannaccone Gregorio Labruna Annamaria. La Pietra Claudia, Marotta Paolino, Melchionne Rita, Paletta Angela, Stanco Valentino. Alla presidenza della sezione provinciale di Avellino per il triennio 2022-2024 è stata confermata per acclamazione Lucia Forino, e sono stati eletti membri del direttivo provinciale, sempre per acclamazione, i Dirigenti Scolastici Berardino Maria, Ciampa Abele, Gianfelice Paola, Immacolata Gargiulo e La Bruna Annamaria. La Presidente, in ossequio allo statuto dell’Associazione, ha integrato la composizione del predetto Direttivo provinciale con la nomina dei Dirigenti Scolastici Paletta Angela, Di Blasi Emilia, Stanco Valentino, La Pietra Claudia e Melchionne Rita.
La Presidente Forino, al termine dei lavori congressuali ha ringraziato i congressisti per la rinnovata fiducia e, nel contempo, ha garantito il massimo impegno e la totale dedizione nell’espletamento del plebiscitario mandato ricevuto.
In occasione del Congresso sono stati festeggiati per il loro pensionamento i colleghi Serafina Ippolito e Pasquale Del Vecchio.
E’ seguito un bel momento conviviale presso il ristorante “Antico Maniero” di Castello.

Daniele Biondi

Forino (Av). Grande successo per lXI Congresso Provinciale ANDIS svolto nella cittadina dei Sette Colli.  Confermata alla Presidenza Provinciale la Dirigente Scolastica Lucia Forino. Forino (Av). Grande successo per lXI Congresso Provinciale ANDIS svolto nella cittadina dei Sette Colli.  Confermata alla Presidenza Provinciale la Dirigente Scolastica Lucia Forino. Forino (Av). Grande successo per lXI Congresso Provinciale ANDIS svolto nella cittadina dei Sette Colli.  Confermata alla Presidenza Provinciale la Dirigente Scolastica Lucia Forino.

adsense – Responsive – Post Articolo



Donazione

Abbiamo bisogno di un piccolo favore


Nel 2020, 5.218.655 persone hanno letto gli articoli di Bassairpinia.it, oggi Binews.it. eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv. Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà al Binews di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.